Privacy PolicyCookie Policy La Commissione Banche accende un faro sul fenomeno criptovalute – Ruocco: contrastare gli abusivismi finanziari – classicistranieri.org – L'informazione parlamentare

La Commissione Banche accende un faro sul fenomeno criptovalute – Ruocco: contrastare gli abusivismi finanziari

La Commissione d’inchiesta sul sistema bancario e finanziario vuole avviare una serie di audizioni per analizzare e approfondire il fenomeno delle monete virtuali al fine di proporre interventi legislativi in materia. A dichiararlo è Carla Ruocco, Presidente della Commissione.

“Da tempo si registra sul mercato un interesse crescente, a livello europeo e internazionale verso le cripto-attività. In assenza di un quadro regolamentare di riferimento, l’operatività in cripto-attività presenta rischi di diversa natura, come, ad esempio, la volatilità delle quotazioni e l’assenza di tutele legali e contrattuali”, ha sottolineato la Presidente.

Un mercato non regolamentato, se non per finalità di antiriciclaggio, che attira migliaia di investitori retail, allo scopo di ottenere un profitto collegato all’aspettativa di una rivalutazione di tali attività che però è dovuta a fenomeni di mercato che poco o nulla hanno a che vedere con il loro valore intrinseco.

In materia, l’Ufficio di Presidenza ha già assegnato ai consulenti della Commissione la redazione di un’apposita relazione sulla finanza digitale per analizzare gli impatti sulla disciplina nazionale e i profili di attenzione per gli emittenti e il risparmio nazionale.

“Come sottolineato anche dalla Consob nel corso dell’audizione, è necessario estendere l’attività di contrasto agli abusivismi finanziari anche alle iniziative pubblicitarie condotte tramite il web e i social media e riferibili a soggetti non autorizzati alla prestazione di servizi e attività di investimento. L’obiettivo finale è quello di tutelare i consumatori dinnanzi agli elevati rischi connessi con l’acquisto e/o detenzione di cripto-monete”, ha concluso la Presidente.

Read MoreComunicati stampa

L’utilizzo, la riproduzione, l’estrazione di copia, ovvero la distribuzione delle informazioni testuali e degli elementi multimediali disponibili sul sito della Camera dei deputati è autorizzata esclusivamente nei limiti in cui la stessa avvenga nel rispetto dell’interesse pubblico all’informazione, per finalità non commerciali, garantendo l’integrità degli elementi riprodotti e mediante indicazione della fonte.


I commenti qui sono chiusi.