Privacy PolicyCookie Policy Giovedì 24 Marzo 2022 – 418ª Seduta pubblica – classicistranieri.org – L'informazione parlamentare

Giovedì 24 Marzo 2022 – 418ª Seduta pubblica

Giovedì 24 marzo 2022 alle ore 15:00

418ª Seduta pubblica

La seduta è dedicata allo svolgimento di interrogazioni a risposta immediata.

Il Ministro dell’economia e delle finanze Franco ha risposto all’interrogazione (3-03194), illustrata dal sen. Faraone (IV-PSI), sulle misure di bilancio a sostegno della competitività delle imprese nella congiuntura attuale: dopo aver varato un complesso di interventi pari a 16 miliardi, il Governo ha emanato da ultimo il decreto-legge energia che stanzia 2,7 miliardi per ridurre le accise sui carburanti e 560 milioni per l’autotrasporto. In sede europea si sta considerando la proroga di clausola di salvaguardia sul bilancio e del quadro temporaneo degli aiuti di Stato che consentono di adottare ulteriori misure compensative e di liquidità per le imprese.

Il Ministro dell’economia ha risposto all’interrogazione (3-03191), illustrata dal sen. De Bertoldi (FdI), sull’introduzione di crediti di imposta volti a sostenere le imprese in seguito all’aumento dei costi dell’energia: il Governo ha adottato il credito di imposta per contenere l’impatto dell’aumento dei prezzi dell’energia insieme a una disciplina sulla cessione. L’interrogante si è dichiarato insoddisfatto: le limitazioni previste dal Governo alle cessioni del credito paralizzano le attività e sono inutili, non vi è infatti rischio di frode rispetto al superbonus nel settore edilizio.

Il Ministro Franco ha risposto all’interrogazione (3-03189), illustrata dalla sen. Lupo (M5S), sulla cessione della partecipazione del Ministero dell’economia nella compagnia aerea ITA Airways: il MEF, sulla base del decreto del Presidente del Consiglio, adottato l’11 febbraio scorso, ha avviato la vendita della compagnia; la procedura di dismissione terrà conto delle prospettive di crescita dell’azienda, dell’occupazione e delle regole di mercato. Il Ministro è disponibile a informare il Parlamento. L’interrogante ha sollecitato un’audizione in Commissione.

Il Ministro dell’interno Luciana Lamorgese ha risposto all’interrogazione (3-03192), illustrata dal sen. D’Arienzo (PD), sulle recenti manifestazioni e rievocazioni di matrice neofascista, in particolare nella città di Verona: la manifestazione del 10 febbraio scorso è stata indetta da un’associazione culturale e non ha dato luogo a turbative; in ogni caso la Digos segue i gruppi della destra radicale e, in alcuni casi, sono state adottate misure preventive nei confronti di esponenti di Forza Nuova.

Il Ministro dell’interno ha risposto all’interrogazione (3-02978), illustrata dal sen. De Falco (Misto), sulle procedure per le visite ai centri di permanenza per il rimpatrio: la circolare sull’accesso ai CPR prevede che gli accompagnatori debbano avere un rapporto stabile e continuativo con i parlamentari e al sen. De Falco è sempre stato garantito l’accesso. L’interrogante si è dichiarato insoddisfatto: una circolare ministeriale non può stabilire criteri restrittivi non previsti dalla legge.

Il Ministro dell’interno ha risposto all’interrogazione (3-03190), illustrata dal sen. Dal Mas (FIBP-UDC), sulle misure per gestire l’afflusso di profughi provenienti dall’Ucraina: tutti i minori che varcano la frontiera sono identificati e potranno accedere all’attività scolastica (più di 5000 bambini hanno avuto un contatto con la scuola). Il Ministro ha poi fornito assicurazioni sulla profilassi e sui controlli. L’interrogante ha rilevato che non sono chiari i criteri di ripartizione delle risorse stanziate dal Governo.

Il Ministro Lamorgese ha risposto all’interrogazione (3-03193), illustrata dal sen. Zuliani (L-SP) sui criteri di riparto tra i comuni dei fondi per lo sviluppo di aree svantaggiate: il decreto-legge 1° marzo 2022, n. 17, ha incrementato lo stanziamento di un miliardo proprio per finanziare tutti i progetti di rigenerazione urbana ammissibili; saranno quindi finanziate 541 opere finora rimaste escluse per mancanza di fondi. L’interrogante si è dichiarato parzialmente soddisfatto.

senato.it – Video delle Sedute di AssembleaRead More

“L’utilizzo, la riproduzione, l’estrazione di copia, ovvero la distribuzione delle informazioni testuali e degli elementi multimediali disponibili sul sito del Senato è autorizzata esclusivamente nei limiti in cui la stessa avvenga nel rispetto dell’interesse pubblico all’informazione, della licenza di tipo Creative Commons CC-BY indicata, garantendo l’integrità degli elementi riprodotti e mediante indicazione della fonte.”

È fatto divieto di utilizzare, riprodurre o distribuire le suddette informazioni testuali e gli anzidetti elementi multimediali in contesti che possano pregiudicare l’immagine, il decoro e il prestigio dell’Istituzione parlamentare, ovvero ledere il diritto all’immagine, all’onore, al decoro e alla reputazione delle persone ivi fotografate, riprese o citate.

L’utilizzo, la riproduzione, l’estrazione di copia, ovvero la distribuzione di alcuni dati può essere soggetta, ove ricorrano i presupposti previsti dalla legge, a condizioni diverse, quali il consenso delle persone fotografate, riprese o citate.


I commenti qui sono chiusi.