Privacy PolicyCookie Policy Approvate le mozioni su moda e comparto automobilistico – classicistranieri.org – L'informazione parlamentare

Approvate le mozioni su moda e comparto automobilistico

Nella seduta di giovedì 29 marzo la Camera ha esaminato le mozioni concernenti iniziative a sostegno del settore della moda ed ha approvato le mozioni Meloni ed altri n. 1-00485 (Seconda ulteriore nuova formulazione) riformulata e Fiorini, Orrico, Benamati, Perego di Cremnago, Mor, Timbro ed altri n. 1-00598 (Ulteriore nuova formulazione).

Successivamente la Camera ha esaminato le mozioni concernenti misure a sostegno del comparto automobilistico ed ha approvato con distinte votazioni la mozione Molinari Chiazzese, Benamati, Porchietto, Moretto, Scanu, Fornaro, Tasso, Angiola, Lupi e Schullian ed altri n. 1-00572 (Nuova formulazione) e ha respinto la mozione Lollobrigida ed altri n. 1-00587; ha quindi approvato la mozione Vianello ed altri n. 1-00616, limitatamente ai capoversi 4°, 5°, 6°, 7° e 8° del dispositivo e alla premessa, ad eccezione dell’ultimo capoverso, respingendone l’ultimo capoverso con distinta votazione e respingendo i capoversi 1°, 2°, 3° e 9° del dispositivo con distinte votazioni.

Nella parte antimeridiana della seduta ha avuto luogo lo svolgimento di interrogazioni. Successivamente il Ministro delle Politiche agricole, alimentari e forestali, Stefano Patuanelli, sulle iniziative a sostegno della filiera agricola, agroalimentare e della pesca in relazione all’aumento dei costi dell’energia e delle materie prime e agli sviluppi del conflitto tra Russia e Ucraina.

Read MorePrima pagina home page

L’utilizzo, la riproduzione, l’estrazione di copia, ovvero la distribuzione delle informazioni testuali e degli elementi multimediali disponibili sul sito della Camera dei deputati è autorizzata esclusivamente nei limiti in cui la stessa avvenga nel rispetto dell’interesse pubblico all’informazione, per finalità non commerciali, garantendo l’integrità degli elementi riprodotti e mediante indicazione della fonte.


I commenti qui sono chiusi.