Privacy PolicyCookie Policy Oggi question time con i ministri Speranza e Cingolani – classicistranieri.org – L'informazione parlamentare

Oggi question time con i ministri Speranza e Cingolani

Si svolge oggi, mercoledì 6 aprile alle 15, il question time trasmesso dalla Rai in diretta televisiva dall’Aula di Montecitorio, a cura di Rai Parlamento.

Il ministro della Salute, Roberto Speranza, risponde a interrogazioni sulle iniziative volte a garantire la prosecuzione della somministrazione domiciliare delle terapie a favore dei malati rari, come sperimentata in relazione allo stato di emergenza sanitaria da Covid-19 (Bologna – CI); sulle iniziative per un’adeguata diffusione del farmaco antivirale Paxlovid per il trattamento del Covid, anche avvalendosi della rete delle farmacie territoriali e dei medici di medicina generale (Noja – IV); sulle iniziative volte a riconsiderare le scelte in materia di obbligo vaccinale, con particolare riguardo ai lavoratori delle strutture sanitarie e sociosanitarie che non entrano a diretto contatto con il pubblico (Boldi – Lega); sulle iniziative per realizzare un piano straordinario per la prevenzione e la cura delle malattie oncologiche, al fine di colmare i ritardi causati dall’emergenza pandemica (Savino – FI).

Il ministro della Transizione ecologica, Roberto Cingolani, risponde a interrogazioni sul progetto di realizzazione di un deposito costiero di gas da petrolio liquefatto nel comune di Manfredonia, in provincia di Foggia (Tasso – Misto-Maie-Psi-Facciamoeco); sulle iniziative urgenti per l’adozione di misure strutturali volte a superare la dipendenza relativa all’importazione di gas dalla Russia e ad accelerare la transizione energetica (Pellicani – PD); sulla pubblicazione della mappa aggiornata della Carta nazionale delle aree idonee ad ospitare il deposito nazionale per i rifiuti radioattivi, nonché in merito ai tempi per l’individuazione del relativo sito (Fornaro – Leu); sulle iniziative volte a verificare un possibile avanzo di risorse finanziarie destinate al contenimento degli oneri generali di sistema, al fine di mitigare ulteriormente gli effetti del “caro energia” per famiglie e imprese (Masi – M5S); sulle iniziative volte a tutelare il settore dello sviluppo e della produzione di energia elettrica tramite le grandi derivazioni d’acqua ad uso idroelettrico, anche nell’ottica di salvaguardarne il carattere strategico e di perseguire l’autonomia energetica (Lollobrigida – FdI).

Read MoreComunicati stampa

L’utilizzo, la riproduzione, l’estrazione di copia, ovvero la distribuzione delle informazioni testuali e degli elementi multimediali disponibili sul sito della Camera dei deputati è autorizzata esclusivamente nei limiti in cui la stessa avvenga nel rispetto dell’interesse pubblico all’informazione, per finalità non commerciali, garantendo l’integrità degli elementi riprodotti e mediante indicazione della fonte.


I commenti qui sono chiusi.