Privacy PolicyCookie Policy Cittadinanza – classicistranieri.org – L'informazione parlamentare

Cittadinanza

Nell’ambito delle disposizioni urgenti introdotte con il D.L. 113 del 2018 sono previste alcune modifiche ed integrazioni in materia di acquisizione e revoca della cittadinanza, come disciplinate dalla legge n. 91 del 1992. Tra le novità principali è stata introdotta la revoca della cittadinanza in caso di condanna definitiva per taluni gravi delitti. Si prevede inoltre l’aumento del contributo richiesto per le istanze e gli altri atti relativi alla cittadinanza. Il successivo D.L. 130 del 2020 è intervenuto sui termini entro cui devono concludersi i procedimenti per l’acquisto della cittadinanza per matrimonio e per concessione di legge, stabilendoli in massimo trentasei mesi (in luogo di quarantotto). 
Nelle ultime legislature sono state oggetto di esame parlamentare diverse proposte di riforma complessiva della legge sulla cittadinanza con la finalità di adeguare l’impianto normativo vigente al massiccio aumento dei flussi migratori, senza tuttavia giungere all’approvazione di un testo definitivo. In tale contesto, nella XVIII legislatura la Commissione affari costituzionali della Camera ha avviato l’esame di alcune proposte di legge di iniziativa parlamentare nell’ambito della cui istruttoria è stato svolto un ciclo di audizioni informali. Nella seduta del 9 marzo 2022 la Commissione ha adottato come testo base per la prosecuzione dell’esame un testo unificato che introduce una nuova modalità di acquisto della cittadinanza orientata al principio dello ius culturae. E’ in corso l’esame delle proposte emendative. Read MoreCamera dei deputati – Attività parlamentare nella XVII Legislatura


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.