Privacy PolicyCookie Policy Interventi sull’ordinamento penitenziario – classicistranieri.org – L'informazione parlamentare

Interventi sull’ordinamento penitenziario

La XVIII legislatura si è aperta con la parziale attuazione delle deleghe per la riforma dell’ordinamento penitenziario, contenute nella legge n. 103 del 2017. I decreti legislativi approvati concernono oltre al complesso dell’ordinamento penitenziario, il lavoro dei detenuti e l’esecuzione penale minorile.
Gli istituti penitenziari e la popolazione detenuta sono stati oggetto di diverse specifiche misure adottate in relazione all’emergenza Covid con particolare riguardo alla possibilità di svolgere colloqui a distanza, alla durata delle licenze al condannato ammesso al regime di semilibertà, alla concessione di permessi premio nonchè alla possibilità di eseguire presso il domicilio la pena detentiva non superiore a 18 mesi .
Il tema dell’accesso ai benefici penitenziari e alla liberazione condizionale da parte di detenuti condannati per specifici reati, particolarmente gravi, e ritenuti tali da precludere l’accesso ai benefici stessi in assenza di collaborazione con la giustizia (c.d. reati ostativi) – oggetto di intervento da parte della Corte costituzionale che ha indirizzato al legislatore un monito a provvedere – è stato affrontato dalla Camera con l’approvazione di una proposta di legge che non ha concluso però l’iter parlamentare.Read MoreCamera dei deputati – Attività parlamentare nella XVII Legislatura


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *